ON-SITE PCR SHINEWAY- Test Covid-19 al point-of-care (POCT)

Diagnostica rapida presso il punto di assistenza: è un’analisi medica svolta in prossimità del sito di diagnosi ed assistenza del paziente con disponibilità immediata dei risultati. Permette di prendere decisioni rapide e basate su evidenze mediche per la cura del paziente. I virus possono essere testati nella fase primaria di infezione mediante Test molecolare, permettendo un precoce riconoscimento dei pazienti infetti ed un intervento tempestivo  per prevenire la diffusione dei patogeni.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-103.png

L’apparecchiatura SHINEWAY SWM-01, leggera e compatta, facile da usare, offre un grado di sensibilità per il rilevamento del virus SARS-CoV-2 comparabile e/o superiore a PCR similari “blasonate” concepite per impiego massivo in laboratorio  distinguendosi come soluzione ideale per lo screening rapido nei triage, in centri periferici di diagnostica, dogane, aeroporti, aerei, navi, dipartimenti di quarantena, case di cura, uffici pubblici, Aziende e non ultimo, ad uso del personale della sicurezza operante sul territorio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-99.png
Test di ricerca RNA Virale
  • Elevata sensibilità alla presenza del Covid-19 anche con bassa carica virale
  • Riconosce pazienti infetti ma asintomatici ai primi stadi della malattia
  • Identifica la presenza del virus nelle secrezioni in una fase precedente ai sintomi e rimane sensibile in tutta la fase sintomatica
  • Basato su tecnologie ben consolidate
  • Breve periodo di latenza
  • Sicuramente la tecnologia univoca per la diagnosi certa del Covid-19 
Test di ricerca anticorpi
  • Scarsa affidabilità: un test positivo/negativo non dà certezza assoluta rispetto alla presenza/assenza della virus.
  • Richiede successivo test molecolare in caso di positività
  • Richiede adeguata risposta immunitaria del paziente
  • Richiede stadio avanzato dell’infezione: Su un paziente positivo all’inizio della sua storia clinica questi test presentano il problema dei falsi negativi, perché la persona, pur avendo contratto il virus, non ha ancora sviluppato gli anticorpi (Es.  io mi infetto oggi, sviluppo sintomi fra 3-4 giorni, ma comincio a produrre anticorpi tra 7-10 giorni.)
  • Maggiore rischio  di contaminazione biologica (presenza residui ematici)

 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-102.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-14-1024x686.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-278-1024x535.png