KIT AMPLIFICAZIONE ACIDO NUCLEICO DIAGNOSTIC GRADE

Il kit di rilevazione dell’acido nucleico tramite RT-PCR viene utilizzato per la rilevazione qualitativa in vitro del nuovo coronavirus SARS-CoV-2 su campioni respiratori come aspirati o lavaggi rinofaringei/orofaringei, tamponi rinofaringei/orofaringei, lavaggio broncheoalveolare, aspirati tracheali e espettorato.

Nello specifico questo prodotto è indirizzato all’amplificazione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2 con target N1, N2 e controllo interno RNASeP, in accordo con le linee guida CDC e WHO. Quando viene eseguita la reazione di amplificazione RT-PCR il segnale fluorescente FAM è rilevato per realizzare il monitoraggio in tempo reale della reazione RT-PCR.

La biochimica di questo kit reagenti è molto particolare. Il kit prevede infatti una master mix per DNA polimerasi estremamente termostabile con attività di trascrittasi inversa, permettendo un rilevamento fino a 500 copie totali di virus. I primi cicli del trattamento termico previsto per questo kit sono necessari all’attivazione dell’enzima e per iniziare la retrotrascrizione, che continua durante tutto il processo di PCR ed avviene simultaneamente all’amplificazione del DNA durante i cicli. Questo protocollo permette di minimizzare i problemi dovuti a strutture secondarie e terziarie dell’RNA ed a migliorare la resa dell’amplificazione.

Il kit permette una reazione di amplificazione completa in circa 50 minuti e si compone di 4 provette contenenti: una master mix e 3 soluzioni di Primer/Probe specifici per SARS-CoV-2.