Scansione Laser nell’Innovazione Medica

3D laser scanner portatile ZG ALTAIR SCAN

Applicazione delle tecnologie di scansione laser nell'innovazione medica

1_atlascan_scanner 3d

Tecnologia "hole flash" per fori

Scansione dinamica

Scansione di fine di piccoli dettagli

Elevata accuratezza 0,02 mm

Blu laser

Wireless

Progetto: scansione del guscio del modello originale di una protesi

La medicina è sempre stata all’avanguardia nella scienza e nella tecnologia. Le varie tecnologie di innovazione sollevano sempre più il corpo umano dalle malattie fisiche e nel campo della disabilità fisica possono aiutare moltissimo i pazienti a tornare alla vita normale. 

Per la personalizzazione degli apparecchi e delle protesi di riabilitazione medica, i tradizionali  metodi di misurazione a contatto non sono adatti o in grado di soddisfare i requisiti medici di accuratezza  ed efficienza ottenibili altresì con le soluzioni oggi disponibili mediante tecnologie di scansione ottica e laser 3D.

1 – Preparazione del Lavoro
Sulla superficie della protesi vengono incollati “n” target di posizionamento che usati per collegare le varie parti da scansionare. Nell’area di piegatura viene incollato un maggiore numero di target per una piu’ agevole scansione durante la rotazione intorno alla protesi.

2 – Smontaggio degli arti protestici
Viene diviso l’arto protesico in due parti per la scansione di ogni lato come da foto seguenti.

3 – Scansione degli arti protestici
La protesi viene scansionata utilizzando lo scanner 3D laser portatile senza contatto ZG Smart Flash AltairScan Elite che consente una scansione fine per una ottimale definizione dei dettagli.

4 – Elaborazione dei Dati
Il software può ricucire automaticamente le aree scansionate e ridurre il rumore dei dati.
I dati di scansione possono essere esportati con formati personalizzati (.asc, .stl, .obj, .ply, .txt ecc.)
Il cliente è riuscito a soddisfare i dati 3D ripristinati con alta risoluzione fino a 0,02 mm del modello reale.

5 – Stampa 3D

Il file di scansione viene infine utilizzato con la tecnologia di stampa 3D, il modello di protesi dell’arto è stato realizzato mediante additive technology entro 2 ore, riducendo notevolmente i tempi di lavoro (2 giorni con il metodo tradizionale).

 Il risultato finale di questa attività ha dimostrato che i sistemi di scansione rendono possibile migliorare l’accuratezza nell’esecuzione della protesi, aiutano l’azienda a migliorare la propria efficienza nella realizzazione piu’ rapida di protesi piu’ confortevoli per i pazienti.